Viaggiare zaino spalla – consigli per farlo in sicurezza

Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Quando si comincia a viaggiare zaino in spalla una delle prime preoccupazioni è la sicurezza. È perfettamente normale porsi il problema e sarebbe da sconsiderati non farlo, ma è vero anche che questo preoccupazione si ridimensiona molto dopo le prime esperienze. Non perché il viaggio zaino in spalla non comporti alcun rischio, ma perché si realizza facilmente che i rischi concreti non sono poi molti e che per evitarli bastano poche attenzioni e molto buon senso. Beh, almeno questo è quello che è successo a me. Con l’esperienza ho imparato a riconoscere i potenziali pericoli dalle semplici paranoie, ho commesso errori e ho imparato le relative lezioni… diciamo che ho affinato la tecnica.

Ho raccolto in questo post i miei consigli per viaggiare zaino in spalla in sicurezza perché vorrei che le mie esperienze fossero utili a tutti i ragazzi e le ragazze che vogliono girare il mondo in questo modo: magari grazie a questo bignami del backpacking eviteranno di commettere alcuni piccoli errori in cui sono inciampata lungo il cammino.viaggiare zaino in spalla in sicurezza

Consigli per viaggiare zaino in spalla in sicurezza

Comunica i tuoi piani

Informa sempre qualcuno dei tuoi piani e spostamenti. Di solito lascio ai miei genitori l’itinerario generale che seguirò, e se li ho già prenotati anche i nomi degli ostelli. Nel caso faccia escursioni in luoghi isolati e difficili da raggiungere informo anche l’ostello dei miei piani.

Siamo nel 2000 e ci sono ripetitori ovunque: fai una scheda telefonica locale che comprenda la connessione a internet e renditi raggiungibile per quanto il paese di destinazione lo permette.

Beni di valore

La soluzione migliore per evitare di farseli fregare è non portarli in viaggio! Ovviamente un minimo di tecnologia ci vuole, ma dovresti lasciare a casa tutto quello che non ti servirà realmente. Hai davvero bisogno di gioielli in viaggio? Il computer ti serve per lavorare o per passare il tempo?

I beni di valore indispensabili possono essere riposti negli stipetti degli ostelli e allora ti servirà un lucchetto robusto a combinazione. Negli spostamenti e quando non dormi in ostello naturalmente dovrai tenerteli appiccicati addosso, quindi diventa fondamentale ridurne al minimo il volume.viaggiare zaino in spalla in sicurezza

Soldi

Stesso discorso di prima: tenere addosso o nello zaino un sacco di contanti aumenta il rischio di perderli o che ti vengano rubati. Per fortuna esistono le carte di credito, che permettono di pagare molti acquisti e di prelevare solo pochi contanti alla volta al bancomat. Ti consiglio di scegliere una carta di credito internazionale e accettata in tutto il mondo, cioè Visa o Mastercard.

Personalmente ho la Mastercard e la consiglio sempre a tutti perché l’assistenza in caso di problemi non ha prezzo, esattamente come dice la pubblicità. Una volta ho perso la carta di credito all’inizio di un lungo viaggio, e credevo di essere spacciata. Invece ho avuto una carta sostitutiva nel giro di 48h all’indirizzo dove mi trovavo in quel momento (praticamente dall’altra parte del mondo rispetto all’Italia) che mi ha letteralmente salvato il viaggio.

Documenti

Il passaporto subisce lo stesso trattamento dei beni di valore, ovviamente con un po’ di attenzione in più. Il vecchio consiglio della mamma di tenere le fotocopie dei documenti in valigia è sempre valido, ma io ne tengo delle copie anche in versione digitale. Scansiono tutti i documenti e li passo su una chiavetta usb, e fotografo i documenti con il cellulare, poi eventualmente stampo all’occorrenza.

Se perdi i documenti e non ne hai neanche una copia è un macello, dovrai rivolgerti al consolato e seguire lunghe procedure burocratiche, lo so per esperienza. Siccome perdere i documenti è un classico che è capitato anche ai migliori viaggiatori, meglio avere sempre delle copie e ridurre al minimo i possibili danni.viaggiare zaino in spalla in sicurezza

Occhio allo zaino

Specialmente durante gli spostamenti. Se viaggi in autobus e metti lo zaino nel compartimento sotto, cerca di sederti dal lato dove si apre il bagagliaio e di buttarci un’occhio durante le fermate, per essere sicuro che nessuno se ne vada con i tuoi bagagli.

Durante i voli aerei se imbarchi lo zaino in stiva non metterci gli oggetti di valore e chiudilo bene col solito lucchetto robusto di prima. Non c’è neanche bisogno che te lo dica che capita che perdano le valige in aeroporto o che rubino dagli zaini. Una volta all’aeroporto di Pisa mi è stato rubato un cacio e un paio di ciabatte dallo zaino imbarcato in stiva, perché stavano nelle tasche esterne. Figurati cosa ci fanno con gli oggetti di valore se solo riescono a raggiungerli.

Fai un’assicurazione di viaggio

La sicurezza di un viaggio zaino in spalla passa anche dall’assicurazione. Sento spesso di viaggiatori che la fanno solo nel caso in cui viaggino in paesi senza copertura sanitaria, ma l’assicurazione di viaggio non serve solo a questo: copre anche eventuali danni causati da ritardi o annullamenti, dal furto o dalla perdita del bagaglio e da molti altri imprevisti che possono accadere in viaggio. Con poche decine di euro si parte tranquilli e si evita di spenderne centinaia o migliaia in caso di guai. Per quanto riguarda l’assicurazione ti consiglio di rivolgerti a compagnie affidabili come Axa.viaggiare zaino in spalla in sicurezza

Fidati delle esperienze degli altri

Se non conosci i potenziali rischi del paese in cui viaggi, chiedilo agli altri! Puoi chiedere ai viaggiatori che incontri lungo il percorso se hanno avuto brutte esperienze e puoi chiedere al personale di ostelli, bar e ristoranti quali sono le zone da evitare di notte, le più comuni truffe per turisti e cose del genere.

Segui l’istinto

Questo è l’ultimo consiglio ma è il più importante! Segui il tuo istinto e se ti dice che c’è puzza di bruciato gira i tacchi. Il bello del backpacking è anche avere programmi flessibili e se un posto o una persona non ti ispira fiducia puoi sempre andare da un’altra parte.


Questi erano i miei consigli per viaggiare zaino in spalla in sicurezza: magari ho dimenticato o dato per scontato qualcosa, se hai altri suggerimenti utili da aggiungere lascia un commento e raccontami la tua esperienza!

Può interessarti anche:


Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *