Scozia in treno: sulla West Highland Line, una delle ferrovie più belle del mondo

Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 8
  •  
  •  
  •  

scozia in trenoUn viaggio in Scozia in treno, da sola, lungo una delle ferrovie più belle del mondo, la West Highland Line. Che è nella top 10 delle linee ferroviarie più belle del mondo non lo dico io, ma il ben più prestigioso Travel + Leisure. Comunque, quella vecchia frase che dice che è più importante il viaggio della meta è quasi sempre vera, e questa era la parte più carica di aspettative di tutto il mio viaggio in Scozia.

Il treno non è il mezzo più veloce per percorrere questa tratta, e i treni che la percorrono sono probabilmente gli avanzi di magazzino degli anni ’70 della ScotRail (che su altre linee ha invece treni molto moderni). Però la West Highland Line attraversa gli splendidi paesaggi delle Highlands occidentali, e li percorre a bassa velocità, dando al viaggiatore tutto il tempo di assaporarli e di vederli cambiare lentamente sotto ai propri occhi.viaggio in scozia in treno

Così volevo attraversare la Scozia in treno lungo la West Highland Line e viverla come un’esperienza. Partire da Glasgow per raggiungere Fort Williams, fermarmi qui un paio di giorni e poi proseguire fino alla fine della tratta, a Mallaig, a bordo del Jacobite (meglio conosciuto come Hogwarts Express), lo storico treno a vapore apparso anche in Harry Potter. Ma questa è una storia talmente bella che l’ho raccontata meglio qui: a bordo dell’Hogwarts Express.

In viaggio sulla West Highland Line

Appena si lascia Glasgow il paesaggio cambia rapidamente, la città viene presto lasciata alle spalle e il treno costeggia le rive del River Clyde, lo stesso che attraversa la città, per poi immergersi nella campagna scozzese. Una volta passata la stazione di Dumbarton comincia la Scozia che tutti ci immaginiamo: il verde dei prati, l’azzurro dei loch (strette distese d’acqua che possono essere sia laghi veri e propri che fiordi marini) e il cielo grigio e mutevole. Dal finestrino scorrono i loch bordati di boschi, il Gare Loch, il Loch Long ed il grande Loch Lomond, particolarmente bello e ideale per fare trekking e sport outdoor.scozia in treno

A Crianlarich la West Highland Line si divide in due, verso ovest per Oban e verso Nord per Fort William e Mallaig. Anche il treno si divide in due: quando si ferma alla stazione i vagoni di coda vengono staccati e riattaccati ad un’altra locomotiva, quindi è bene stare al proprio posto e non andare in giro per il treno, perché si rischia di ripartire nella direzione sbagliata.

Dopo pochi chilometri si raggiunge il villaggio di Tyndrum, dove c’è uno dei tratti più spettacolari della linea: il treno corre sopra ad un viadotto che si piega a ferro di cavallo e gira intorno ai fianchi del grande Beinn Dorain, un imponente monte arrotondato.scozia in treno

Da questo punto il paesaggio cambia di nuovo, trasformandosi rapidamente in una distesa di aspre colline rocciose montagne e ricoperte di erica e muschio, solcate da ruscelli e piccole cascate che si riuniscono in pozze d’acqua scure. È il Rannoch Moor, o Great Moor of Rannoch, una grande e selvaggia brughiera dominata dalle paludi di torba, uno delle ultime grandi zone umide ancora quasi incontaminate d’Europa. Un ambiente difficile non solo per gli animali, ma anche per l’uomo: per realizzare la West Highland Line hanno dovuto costruirla su “zattere” artificiali di terra, radici e sterpi, che non sono fissate a terra ma galleggiano sopra alla palude.viaggio in scozia in treno

Poi il treno prosegue costeggiando il Loch Treig, regalando un paesaggio ancora diverso, di colline a picco sul lago che ad ottobre assumono tutti i colori dell’autunno, dall’oro al rosso vivo. Dopo una stretta curva appare il Ben Nevis con la cima leggermente avvolta dalle nuvole, la montagna più alta della Gran Bretagna, che in fondo non è tanto alta però è molto bella. Su un fianco del Ben Nevis si vedono ancora i grossi tubi che portavano acqua agli impianti di estrazione dell’alluminio, oggi abbandonati, unica presenza umana visibile su questa montagna che per il resto è un paradiso naturale dove fare trekking e sport outdoor.scozia in treno

Ai piedi del Ben Nevis c’è Fort William, stretta tra la montagna ricoperta di boschi e il Loch Linnhe, una stretta baia di mare spazzata dal vento. Qui sono scesa e mi sono goduta due giorni a contatto con la natura scozzese, facendo trekking e naturalmente proseguendo il mio viaggio lungo la West Highland Line, ma a bordo del treno più figo del mondo, il Jacobite!

Viaggiare attraverso le Highlands della Scozia in treno lungo un percorso così scenografico è un’esperienza unica: il biglietto da Glasgow a Fort William costa 13,30 sterline, ma regala circa 4 ore e 264 km di puro spettacolo. L’ho riassunto meglio che ho potuto in un video, eccolo qui!

Forse può interessarti anche: 6 libri sulla Scozia da non perdere

Può interessarti anche:


Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 8
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *