Dove mangiare (bene!) a Valencia

Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 3
  •  
  •  
  •  

Valencia è una delle capitali gastronomiche della Spagna, e anche se è principalmente famosa per la paella, ci sono tante altre cose buonissime da assaggiare. Durante il mio ultimo viaggetto ho mangiato un sacco e sempre molto bene, dalla colazione fino alla cena, scoprendo alcuni ristoranti e locali molto carini, e assaggiando praticamente tutto quello che mi è passato davanti.

P.S. Ho aggiornato questo post a novembre 2016 con nuovi indirizzi che ho provato a un anno di distanza!

dove mangiare a valencia

Il bello della Spagna è che anche solo ordinando una birra ti arriva un piattino di patatas bravas, ti viene offerto un pincho o uno stuzzichino. Qualcosa di buono da mettere sotto i denti c’è sempre, a piccole dosi e gratis o a poco prezzo.

Se vuoi scoprire dove mangiare a Valencia ecco qui i miei consigli, i ristoranti che ho provato personalmente e che ti consiglio perché mi sono piaciuti.

Dove mangiare a Valencia

Mercato Centrale di Valencia – La prima tappa obbligata per ogni foodie è il Mercato Centrale, con la sua bella architettura in ferro e vetro e le piastrelle dipinte, ma soprattutto con i suoi banchi traboccanti di cibo. Frutta e verdura, spezie, carne, crostacei e i magnifici jamon iberici, deliziosi quanto costosi prosciutti spagnoli, appesi ovunque. Al mercato ci sono anche tanti banchi di street food spagnolo (non solo tapas!) e internazionale, snack di ogni tipo da mangiare al volo e qualche ristorante, quindi le opzioni per un pranzo low cost al volo ma gustoso non mancano.dove mangiare a valenciadove mangiare a valencia

La Bernarda – si trova nel Mercado di Tapineria, una piazzetta molto caratteristica che ospita alcuni temporary stores che seguono un tema che cambia periodicamente (quando c’ero io erano i fumetti). A pranzo fa diversi tipi di paella con formula all you can eat a 7 euro a persona, ed si è rivelato un ottimo indirizzo anche per la colazione, gustata ad uno dei tavolini all’aperto nella piazzetta.

A proposito di paella, la prossima volta che ci torno seguo il consiglio di Emanuele a vado a mangiare la paella valenciana alla Barraca di Toni Montoliu.

Secreter – un piccolo ristorante semplice e fresco, con alcuni tavolini all’aperto in una corte interna tranquilla. Anche qui propongono un conveniente menu del giorno per il pranzo, due portate a 9,50 euro, anche di pesce fresco. Ho mangiato una zuppa di pesce e crostacei e un trancio di salmone appena scottato con un’insalata, tutto fresco e molto buono (Carrer dels Mestres 5)

dove mangiare a valencia

pranzo al secreter

Dos Estaciones – si trova nel vivace quartiere della Ruzafa, quando ci sono stata a novembre 2016 aveva aperto da poco. Ho mangiato benissimo, un pranzo composto da diverse portate a base di pesce e verdure con sapori freschi e ricercati. Buonissima la spuma di baccalà, così come il pesce alla griglia con salsa di peperoni e l’insalata di mare e quella di fagioli verdi e funghi. Il dolce era un buonissimo millefoglie di mele croccanti e crema alla vaniglia.

valencia ristoranti dove mangiare

Pranzo al Dos Estaciones

Panorama – Con una vista panoramica mozzafiato sul mare e sulla spiaggia di Valencia, il Panorama propone una raffinata cucina mediterranea con ingredienti freschi e ricercati. Ho mangiato una terrina di foie gras caramellato con composta di mele e un trancio di salmone con caviale rosso, olio alla vaniglia, carciofi canditi e cipolle allo zenzero, ed era tutto divino! È un ristorante decisamente più elegante e per budget superiori rispetto agli altri, ma non necessariamente caro: dal lunedì al giovedì ordinando dal menu del giorno due portate e un dessert costano 19 euro e 50 (Marina Real Juan Carlos I).dove mangiare a valencia

Cafè de las Horas – dopo tutto questo cibo bisogna pur bere qualcosa, e questo bar storico nella zona del Carmen è perfetto per un cocktail in una sala elegante e barocca – ai limiti del kitsch – piena di velluti, dipinti e legni intagliati. Se vuoi provare l’Agua de Valencia, il cocktail tipico della città (a base di Cava, succo d’arancia, vodka e gin), questo è uno dei locali storici dove assaggiarlo. (Carrer del Comte d’Almòdovar 1).

Infine una menzione d’onore peri boniatos: grazie ai consigli della mia guida Paloma ho scoperto questi dolcetti ripieni di patata dolce, per cui ho perso la testa. Se sei a Valencia ti consiglio di provarli perché sono squisiti!

dove mangiare a valencia

Io e Paloma ci mangiamo i boniatos

Ti è venuta fame? Se hai altri suggerimenti su ristoranti a Valencia con un buon rapporto qualità-prezzo fammelo sapere con un commento!


Per organizzare il viaggio ti consiglio:

Può interessarti anche:


Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 3
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *