La Cattedrale di Washington – puro pop made in USA

Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

cattedrale di washingtonNoi (e con noi intendo noi italiani ma anche europei) siamo abituati a pensare alle cattedrali come luoghi solenni, mistici e molto antichi: con la religione non si scherza, figuriamoci in una cattedrale. Ma la Cattedrale di Washington è qualcosa di completamente diverso: è pop, è ironica e contemporanea, e solo all’apparenza sembra una cattedrale tradizionale.

Che poi a guardarla da fuori con un occhi un po’ attento già si nota che è anomala. Sembra Notre Dame de Paris, ma le pietre sono nuove di zecca e tagliate al millimetro, infatti è stata costruita a partire dal 1907 e terminata nel 1990, con l’inaugurazione di George Bush padre. Anche all’interno sembra piuttosto tradizionale, se non fosse lampante che tutto è nuovo di zecca, lindo e pinto, e di gotico c’è solo l’aspetto, secondo la moda dello stile neogotico del tempo della fondazione.cattedrale di washington

Ma è prestando attenzione ai dettagli che ci si accorge di quanto sia strana la Cattedrale di Washington. Osservando i soggetti delle vetrate, e le centinaia di figure intagliate nella pietra e disseminate sulle pareti interne e sulle guglie esterne si cominciano a riconoscere figure e temi totalmente estranei ad un luogo di culto cristiano. C’è da dire che questa non è una chiesa cattolica ma una cattedrale episcopale, quindi c’è maggiore libertà, e non solo in campo artistico (la chiesa episcopale ordina sacerdoti donne, per esempio), ma sono talmente insoliti che sono decisamente azzardati anche per una chiesa episcopale.cattedrale di washington

La prima cosa che salta all’occhio sono le vetrate: la più famosa è quella chiamata Space Window, che celebra l’allunaggio del 1969 e le missioni spaziali, e che ha anche una pietra lunare incastonata al centro. Altre vetrate raffigurano eventi importanti della storia americana, come la spedizione di Lewis e Clark alla conquista del West, in mezzo a soggetti cristiani più tradizionali.

Molte delle tante stranezze della Cattedrale di Washington si trovano all’esterno, e sono le decine di gargoyles di pietra che decorano i doccioni. Probabilmente i normali gargoyles, mostriciattoli grotteschi e con elementi animaleschi e diabolici, non erano abbastanza strani per i devoti cristiani d’America. Quindi si è pensato bene di scolpirli in forme più contemporanee: c’è un pendolare, un alligatore, lo scheletro di un serpente, una papera con i denti dalla cui bocca esce un fotografo, e soprattutto il più famoso di tutti, la testa di Darth Vader.cattedrale di washington

Un personaggio che non ti aspetti di trovare in chiesa: è il frutto di un concorso indetto tra i bambini cristiani e devoti a cui è stato chiesto di disegnare un nuovo gargoyle per la cattedrale. E se fai scegliere i bambini americani il risultato è Darth Vader. Ovviamente è il più ricercato dai turisti, che girano intorno all’edificio col naso all’insù cercando il gargoyle di Star Wars, ma non c’è nessun opuscolo che ne segnali la posizione e nessun addetto sembra sapere dove si trovi (per me lo fanno apposta), quindi ci ho messo un bel po’ per scovarlo. È posto molto in alto, ed era praticamente impossibile da fotografare con i miei mezzi, quindi niente foto, e ti sfido a trovarlo da solo se visiterai Washington!

La cripta è in stile neo-romanico, in perfetta sintonia con la filosofia di tutto l’edificio, ovvero la riproposizione di una cattedrale europea. Ma in stile totalmente americano la cripta ospita il gift shop, grandissimo e con gadget e souvenir davvero notevoli, come il modellino dell’arca di Noè e delle eleganti riproduzioni della testa di Darth Vader.cattedrale di washington

La Cattedrale di Washington si trova sulla cima di una collina, in posizione periferica rispetto al centro della città. È facilmente raggiungibile con gli autobus 30S e 30N che passano ogni 30 minuti. È aperta tutti i giorni con orari variabili a seconda delle messe, l’ingresso costa 10 dollari, ma la domenica è gratis. Sia la mattina che il pomeriggio ci sono tour guidati della durata di mezz’ora che iniziano ad orari prestabiliti: per informazioni consulta il sito ufficiale.

Stai cercando informazioni per un viaggio nella capitale USA? Forse possono interessarti anche:

Cosa vedere a Washington DC

Il lato B della capitale in 7 mosse


Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Può interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *