Firenze, 3 gite fuori porta: Vinci, San Casciano e Scarperia

Condividi il viaggio!
  • 22
  • 2
  •  
  • 3
  • 4
  •  
  •  
  •  

firenze gite fuori portaChe ne dici di una gita fuori porta a pochi minuti da Firenze, nella campagna toscana? Ho preparato tre itinerari tra arte, storia e enogastronomia per passare un pomeriggio o una domenica nei dintorni di Firenze, lontano dalle piazze cittadine e dai musei affollati di turisti.

Vinci, il paese di Leonardo

Questo paese raccolto sulla cima di una collina e dominato dalla torre del grande castello dei Conti Guidi ha una storia lunga e affascinante, ma è universalmente conosciuto per essere il luogo in cui è nato Leonardo, da Vinci appunto.

Leonardo infatti nacque nel 1452 ad Anchiano, frazione a pochi km da Vinci, in una solida casa di campagna circondata da olivi secolari. La sua casa natale oggi è visitabile e ospita un museo interattivo dedicato al genio del Rinascimento.

Il museo più interessante però è il Museo Leonardiano, ospitato all’interno del Castello dei Conti Guidi e nell’adiacente Palazzina Uzielli. Qui sono ricostruite ed esposte le macchine leonardiane di ogni tipo, da quelle per volare a quelle da guerra, fino ai suoi innovativi telai per tessere e agli orologi meccanici. Ma anche i progetti e i suoi studi sulla fisica e sulla meccanica e sulla geometria. Il Museo Leonardiano ospita anche mostre temporanee e si occupa della gestione della casa natale di Anchiano. Per maggiori informazioni su entrambi i siti museali ti rimando al sito del Museo Leonardiano di Vinci.

firenze gite fuori porta

Vinci

Ogni anno, alla fine di Luglio, Vinci si anima di personaggi fantastici grazie alla Festa dell’Unicorno, che richiama appassionati di medioevo e di fantasy da tutta Italia. È un evento che ogni anno diventa sempre più spettacolare e coinvolgente, molto di più di un’occasione per una gita fuori porta.

San Casciano Val di Pesa, nel Chianti di Machiavelli

A pochi minuti di auto da Firenze, in direzione Siena, uno dei primi paesi del Chianti Classico che si incontrano è proprio San Casciano in Val di Pesa. Un piccolo borgo circondato da dolci colline coltivate con pregiati vigneti, che danno origine ad alcuni tra i migliori vini toscani e d’Italia.

San Casciano ospita un museo civico piccolo ma molto interessante: oltre ad una grande stele etrusca scolpita, conserva alcuni capolavori di pittura medievale di autori come Coppo di Marcovaldo e Ambrogio Lorenzetti. Nella chiesa della Misericordia invece è conservato un bellissimo crocifisso dipinto da Simone Martini.

firenze gite fuori porta

Le colline intorno a San Casciano

Una torre per la raccolta idrica ancora in funzione è stata recentemente trasformata in punto panoramico: viene chiamata la Torre del Chianti e da qui la vista che spazia a 360° sulle colline circostanti è magnifica. Il biglietto per la Torre costa 2 euro e si può acquistare al Museo di San Casciano.

Il territorio di San Casciano è bello da esplorare anche per le sue numerose frazioni, che nascondono sorprese come antichi borghi medievali e castelli rinascimentali trasformati in agriturismi e hotel eleganti dove poter fare una degustazione di Chianti. Per una degustazione di vino in antico castello ti consiglio il Castello di Gabbiano, che organizza anche visite guidate all’interno del castello e delle cantine e offre ospitalità in camere e appartamenti dall’eleganza rustica.

firenze gite fuori porta

L’Albergaccio di Machiavelli

Soprattutto consiglio di visitare l’Albergaccio, in località Sant’Andrea in Percussina, la casa dove Niccolò Machiavelli passò il lungo esilio da Firenze dopo il ritorno dei Medici. Qui si può ammirare il tavolo dove egli scrisse il Principe, visitare la vecchia cucina e le splendide cantine rinascimentali dove ancora oggi si produce Chianti Classico, esattamente come nel 1500. Dalla cantina si attraversa il passaggio segreto che usava abitualmente Machiavelli per recarsi all’osteria dall’altro lato della strada, dove beveva, giocava d’azzardo e si divertiva con le ragazze. Ancora oggi qui c’è un’osteria, L’Albergaccio, che serve ottimi piatti della cucina tradizionale toscana e vino rosso. Chianti Classico Machiavelli, naturalmente.

Se vuoi saperne di più leggi anche il mio post dedicato a San Casciano Val di Pesa.

Scarperia, nel cuore del Mugello

Uno dei borghi più belli d’Italia, Scarperia è un antico paese fortificato fondato dai fiorentini nel 1306, una delle perle nascoste in Mugello. Al centro della piazza principale si erge il Palazzo dei Vicari, con la facciata ricoperta dagli stemmi dei vicari che governarono queste terre, alcuni in terracotta invetriata realizzati dai Della Robbia. All’interno del Palazzo è ospitato il Museo dei Ferri Taglienti, che illustra l’arte che ha reso celebre Scarperia in tutto il mondo, quella della realizzazione di coltelli artigianali di alta qualità. Se amate l’arte sacra non perdetevi le due chiese trecentesche che conservano interessanti opere d’arte: la Propositura dei Santi Jacopo e Filippo e l’Oratorio di Madonna della Piazza.

firenze gite fuori porta

Scarperia

La fondazione della città nel 1306 è ricordata ogni anno con il palio del Diotto, rievocazione storica molto coinvolgente che si svolge l’8 settembre, e che prevede sfide tra i rioni del borgo in gare come il palo della cuccagna, la corsa sui mattoni, il tiro alla fune il lancio dei coltelli.

Nei dintorni di Scarperia vi consiglio di visitare anche la frazione di Sant’Agata, un borgo ancora più piccolo che sembra sospeso nel tempo, e dove si trova una splendida pieve romanica dedicata a Sant’Agata.

Se cerchi altre idee per una domenica nei dintorni di Firenze leggi anche l’articolo dedicato a Vallombrosa e la Valdisieve. Oppure che ne dici di un tour in vespa vintage tra le colline toscane?

firenze gite fuori porta

Può interessarti anche:


Condividi il viaggio!
  • 22
  • 2
  •  
  • 3
  • 4
  •  
  •  
  •  

6 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *