Visitare Baltimora: 10 cose da non perdere

Condividi il viaggio!
  • 51
  •  
  •  
  •  
  • 18
  •  
  •  
  •  

cosa vedere a baltimora

Baltimore non è particolarmente considerata negli itinerari turistici: molte persone la ignorano, qualcuna ci passa rapidamente andando da New York a Washington per una gita di un paio di giorni, pochissime si fermano per un giorno, praticamente nessuna più a lungo. Io mi sono fermata per tre giorni, ma avrei voluto avere più tempo a disposizione: se ti stai chiedendo cosa vedere a Baltimora ti assicuro che le attrattive non mancano.

È una delle città più antiche degli USA, con un ruolo chiave nella storia del paese, ed ha una forte identità locale che la rende diversa da tutte le altre città americane, speciale – almeno ai miei occhi. È una città di porto ancora fortemente legata al mare e non è mai patinata, neanche downtown. Anzi, spesso visitare Baltimora è un’esperienza dai colori vivaci e dai forti contrasti. Ma è proprio per questi motivi che mi è piaciuta tantissimo. La chiamano Charm City per il suo fascino retro, ma a me piace pensare che sia anche per il fascino innato degli abitanti.

Ecco la mia personale versione di cosa vedere a Baltimora, le 10 esperienze da non perdere che mi hanno fatto innamorare di Charm City. Ed ecco anche il mio video!

  • Inner Harbor – ogni visita di Baltimora comincia da qui, dal porto che è da sempre il cuore pulsante della città. È una zona dove passeggiare lungo i moli, ammirare le barche ormeggiate, mangiare nei ristoranti affacciati sull’acqua e fare shopping in alcuni negozi un po’ turistici ma molto carini (ce n’è uno che vende solo cose relative ai granchi, e uno di caramelle pazzesco!). La prima cosa che si nota è il Mr. Ripley Believe it or Not! Odditorium, grazie al drago verde che si attorciglia sulla facciata. L’Odditorium è una specie di incrocio tra un museo ed un freakshow: sono esposte curiosità morbose provenienti da ogni angolo del mondo, come le shrunken heads, una maschera di pelle umana e un penny gigante fatto di penny. Inutile dire che ne stra-consiglio la visita!
    cosa vedere a baltimora

    una passeggiata al porto tra shopping, ristoranti e musei

  • Water Taxi – un sistema di trasporto pubblico che farà felice qualsiasi viaggiatore, perché offre una gita in barca nel porto di Baltimora ad un prezzo economico (in particolare il biglietto giornaliero), e permette di scattare foto dal mare molto belle. Il water taxi compie diverse fermate nell’Inner Harbor e raggiunge in pochi minuti punti più lontani come Locust Point, Canton Waterfront Park e Fells Point.
    cosa vedere a baltimora

    Harbor Place visto dal water taxi

  • Granchi – Charm City è famosa per i suoi granchi, che si possono mangiare in decine di ricette e in centinaia di ristoranti, dai più chic che li servono bolliti ai chioschi di street food. La declinazione più famosa del granchio però sono le crab cakes tipiche di Baltimora, sformatini di polpa di granchio nati come cibo da strada, anche se ormai molti ristoranti ne propongono versioni più raffinate e da gourmet. La città ama talmente i suoi crostacei che si possono trovare cose come il popcorn al granchio.
    cosa vedere a baltimora

    crab fritters e zuppa di granchio e scorfano

  • Fells Point – un quartiere storico che si affaccia sull’acqua, fondato a metà ‘700, e che ancora conserva molti degli edifici originali e un po’ della atmosfera che si poteva respirare qui nel passato. Oltre al mercato coperto, dove si possono mangiare le famose crab cakes tipiche di Baltimore, in questo quartiere c’è la più alta concentrazione di bar e ristoranti, per la maggior parte piccole attività indipendenti, locali caratteristici e informali. Consiglio di raggiungere Fells Point in water taxi, come ho fatto io.
    cosa-vedere-a-baltimora-4

    arrivo a Fells Point via water taxi

  • Little Italy – non sono una grande fan delle little italy in America, ma questa è molto carina perché gli abitanti hanno decorato gli edifici con murales naif e pieni di nostalgia per un’Italia che ormai non esiste più (ma non diciamoglielo!). La zona di Little Italy è adiacente a Fells Point, la si attraversa tornando a piedi verso l’Inner Harbor.
  • Casa Museo di Edgar Allan Poe – su questa non mi dilungo troppo perché l’ho già fatto abbondantemente la scorsa settimana (leggi il post sulla casa di Edgar Allan Poe), ma è davvero una cosa da vedere, insieme alle due tombe dello scrittore, che si trovano nel vicino cimitero della chiesa di Westminister.
  • Hampden – un quartiere alla periferia nord ovest della città, che è la quintessenza di Baltimore. Una forte identità locale che non lascia spazio a Starbucks, Mac Donald’s o simili, ma che anzi accoglie e valorizza le piccole attività – meglio se eccentriche – che creano il carattere del quartiere, un mix di kitsch e nostalgia degli anni ’60. È il quartiere delle pettinature ad alveare, degli occhiali a farfalla e dei fenicotteri rosa di plastica in giardino. Okay, è il quartiere di John Waters, e qui ti racconto tutto il trash di Hampden.
    cosa vedere a baltimora

    Hampden style

  • Visionary Art Museum – un museo che celebra gli artisti autodidatti, che se ne fregano delle correnti artistiche, delle gallerie e del pubblico, che creano l’arte esclusivamente per loro stessi, soltanto qui poteva esistere. Non solo esiste, ma è bellissimo e molto divertente. Qui si possono ammirare opere create da fanatici religiosi e comunità hippies del deserto, robot fatti con materiali riciclati e una palla di reggiseni enorme. Detta così sembra una scemenza, ma il museo prende l’arte visionaria molto sul serio – come merita – ed il gift shop è una specie di paese delle meraviglie.
    cosa vedere a baltimora

    ingresso del Visionary Art Museum

  • Star-Spangled Banner House – una tappa da non perdere per gli appassionati di storia americana, la casa dove fu cucita la celebre bandiera gigante degli Stati Uniti che ispirò l’inno nazionale, e che sventolò su Baltimore nel 1812 in segno di indipendenza dall’Inghilterra. La casa ospita un piccolo museo, mentre la bandiera originale si trova a Washington DC, l’ho vista dal vivo pochi giorni prima allo Smitshonian’s Museum of American History.
    cosa vedere a baltimora

    La USS Constellation ormeggiata nell’Inner Harbor

  • Navi Storiche – ce ne sono ben quattro e per tutti i gusti: da un antico veliero del ‘700 ad un sottomarino della Seconda Guerra Mondiale, fino ad una nave-faro che oggi ospita una mostra sui cani dei marinai, più un vecchio faro convertito in un museo dedicato ai fari della regione del Chesapeake. Non male, no?

Per organizzare il viaggio ti consiglio:

 

Può interessarti anche:


Condividi il viaggio!
  • 51
  •  
  •  
  •  
  • 18
  •  
  •  
  •  

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *