Lincoln, Illinois. La vita è nulla senza un’ossessione

Condividi il viaggio!
  • 42
  •  
  •  
  •  
  • 6
  •  
  •  
  •  

illinois roadside attractions

Negli USA ci sono 48 città più o meno grandi chiamate Lincoln, praticamente una per ogni stato (anche se nel Wisconsin ce ne sono un sacco), naturalmente tutte chiamate così in onore del presidente più amato degli Stati Uniti. Ma di tutte queste Lincoln d’America ce n’è solo una che stata battezzata così da Abraham in persona, la prima fra tutte a portare questo nome, ed è la Lincoln dell’Illinois.

Il cocomero di Lincoln

Questa cittadina sulla Route 66 è molto orgogliosa del suo primato, ed ha deciso di celebrarlo con un monumento degno di cotanto presidente. Una fetta di cocomero di acciaio dipinto. Il Cocomero di Lincoln per la precisione, che fa bella mostra di sé nel giardinetto di fronte alla piccola stazione della Amtrak.

illinois roadside attractions

il cocomero di Lincoln

Anche se sembra un monumento stupido e buffo il suo senso ce l’ha, perché Lincoln, quando ancora non era presidente, lavorava qui come avvocato per la nuova linea ferroviaria, e si occupava della divisione dei terreni di questa cittadina appena fondata. Il giorno della cerimonia ufficiale per nominare la città Abraham portò due cocomeri sotto braccio in piazza e propose di battezzare il luogo versando a terra il succo di cocomero (ma ho trovato un’altra versione ufficiosa che parla di semi sputacchiati). Pare che quando fu proposto di dare il suo nome alla cittadina, l’umile ed onesto Abe fosse in disaccordo, commentando che non c’era niente che portasse il nome Lincoln che valesse così tanto. Potevano ricordare l’avvenimento con l’ennesima statua solenne del presidente spilungone, e invece hanno scelto di ricordare la storia curiosa ed originale che si nasconde dietro ad un cocomero.

illinois roadside attractions

Food, booze and all the blues. Capone’s dev’essere un localino raffinato (uno dei murales del collettivo Walldogs)

Ma questa cittadina della provincia dell’Illinois non è particolare solo per la storia del cocomero. Bisogna gironzolare per le sue strade che sembrano a prima vista insignificanti e uguali a quelle di tante altre città di provincia, ed aguzzare la vista. Perché Lincoln, Illinois, nasconde diverse sorprese curiose, quelle roadside attractions che mi piacciono tanto, il lato tamarro e ironico della provincia americana.

Come per esempio alcuni murales del collettivo Walldogs. Talmente belli che penso che gli dedicherò uno spazio tutto per loro.

Lincoln su un carro gigante

Tanto per ribadire il concetto che questa è l’unica Lincoln degna di questo nome, la città si fregia anche di questa bella scultura in vetroresina raffigurante il presidente più amato degli USA alla guida di un carro mentre legge un libro. Diverse sciagure meteorologiche si sono abbattute su questa opera ma i cittadini hanno sempre provveduto a restaurarla rapidamente.

illinois roadside attractions

Mega-Lincoln sul carretto

Ah, la cittadina fa parte del progetto Looking for Lincoln, per approfondire leggi il post dedicato a Springfield.

La cabina del telefono sul tetto

Finalmente chiuso il capitolo presidenziale, si apre quello affascinante delle cose assurde ma ganze. Come la cabina telefonica sul tetto della caserma dei pompieri che si affaccia sulla piazza principale, Roadside Americana allo stato puro. La cabina del telefono fu piazzata sul tetto negli anni ’60, una soluzione casalinga per creare un osservatorio meteorologico che proteggesse il pompiere-Bernacca di turno dalle intemperie. Oggi i metodi di osservazione delle condizioni meteo si sono affinati e la cabina non è più utilizzata, però è sempre lì.

illinois roadside attractions

la cabina telefonica sul tetto dei pompieri

Il gomitolo di spago più grande del mondo

Questa enorme palla di spago è stata realizzata da un ignoto artista che l’ha esposta nella vetrina del proprio negozio, circondata da gadget e cimeli dell’onnipresente local hero (indovina chi è?). Evidentemente aveva una grande forza di volontà applicata ad un obiettivo a dir poco enigmatico. Comunque la palla di spago è una fonte di orgoglio locale, tanto che quando il negozio è stato venduto e trasformato in una abitazione privata, il proprietario ha lasciato il gomitolone al suo posto. C’è un cartello che avverte ai curiosi dello spago di non rompere le scatole agli abitanti della casa.

illinois roadside attractions

il gomitolo di spago più grande del mondo

La mini-chiesa

Gli Usa sono pieni di mini-chiese lungo strade e autostrade, per sopperire alle impellenti necessità religiose degli automobilisti americani. Ma siccome Lincoln non si fa mancare nulla e vuole eccellere in tutto, questa è una delle più piccole d’America. È una specie di capanna di legno che sorge in un parcheggio: un suv qualsiasi è più grande. Un cartello sulla porta dichiara che è stata costruita per attirare attenzione su Cristo, che offre speranza a questo mondo corrotto. Purtroppo era chiusa.

illinois roadside attractions

la mini chiesa

La vita è nulla senza un’ossessione

Questa frase tratta da Pecker, film di John Waters del 1998, che mi piace tanto (la frase, ma anche il film), calza alla perfezione a Lincoln, Illinois. Una cittadina che non sarebbe niente affatto straordinaria, se non fosse per le sue ossessioni, da quella per il presidente a quella per le piccole cose curiose. Una città che si tiene stretta i suoi strani record con lo stesso orgoglio tutto americano che ricopre luoghi ben più solenni. È questa la provincia dell’Illinois che cercavo, fatta di roadside attractions e di storie da raccontare, e sono felice di averla trovata qui.

Può interessarti anche:


Condividi il viaggio!
  • 42
  •  
  •  
  •  
  • 6
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *