Londra: un tour a caccia di Jack lo Squartatore

Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

tour jack lo squartatore londra

Erano anni che volevo fare un tour di Jack lo Squartatore a Londra, sia perché sono appassionata del caso, sia per interesse professionale (questi sono stati i primi tour ad uscire dagli schemi e ad assecondare la voglia di macabro dei turisti, e in Italia sono ancora una rarità). Quest’anno, per l’ennesimo viaggio a Londra mi sono organizzata procurandomi:

  • Compagna di viaggio ideale, e cioè la mia amica Giulia, assetata di storie di sangue almeno quanto me, a cui poi si è aggiunta anche Elisa di Tripvillage.it come gradita sorpresa.
  • Tour di Jack lo Squartatore in italiano low-cost prenotato in 5 minuti sul web grazie a BeeMyGuide.
  • Guida turistica di Londra tosta, simpatica e soprattutto preparatissima sul caso di Jack.

La guida in questione è Valeria Bellazzi di ItalianTours a Londra, e più che sceglierla ci è capitata, perché propone i suoi tour guidati in italiano su BeeMyGuide (se non lo conosci ti consiglio di perdere due minuti per darci un’occhiata!). Ma non poteva capitarci di meglio, perché Valeria è una delle persone più competenti sul caso di Jack lo Squartatore: fa la volontaria al City Police Museum, dove sono conservate tutte le prove e la documentazione del caso, che studia da tempo. Vive qui da anni, fa il suo lavoro con passione e competenza, e se stai cercando una guida turistica di Londra in italiano te la consiglio sinceramente (fine della sviolinata, le cose fatte bene vanno promosse).

tour jack lo squartatore londra

Da sinistra: la guida Valeria, il manichino Roger e i novelli bobbies a caccia di assassini per la City

Il City of London Police Museum

Il tour è cominciato proprio dal City Police Museum, una stanza piccola ma stracolma di cimeli di ogni tipo che raccontano la storia della polizia della City di Londra, dalla sua nascita fino ad oggi. Ci sono un sacco di cose che non si notano a prima vista, ma che hanno una storia interessante da raccontare (e che può raccontarvi solo una guida), come le prime bombe incendiarie costruite dalle suffragette, o la collezione di armi improprie sequestrate in oltre un secolo.

tour jack lo squartatore londra

Ma soprattutto qui sono conservati documenti originali e prove del caso di Jack lo Squartatore, come le foto delle vittime e la famosa lettera “from Hell” che Jack mandò alla polizia. Quelle esposte sono delle copie, gli originali sono conservati sotto chiave negli archivi del museo. Il City Police Museum è veramente interessante ed è una tappa imperdibile se siete appassionati del caso, ma non è semplice visitarlo. Prima di tutto perché non è aperto liberamente al pubblico, ma bisogna essere accompagnati da uno dei volontari (come Valeria), e poi perché purtroppo rischia di chiudere o di essere trasferito in un’altra sede, che però ancora non c’è. Quindi se pensi di visitarlo informati bene prima sul sito della City Police.

Nelle strade dell’East End

Il nostro tour è proseguito con una passeggiata per le strade dell’East End, quelle poche ancora rimaste che conservano l’atmosfera dei bassifondi di Londra di fine ‘800. Tra stretti vicoli e corti e passaggi nascosti siamo passati anche da Brick Lane e dal pub The Ten Bells, dove si ubriacarono alcune delle vittime del misterioso assassino poco prima di essere uccise, e che è ancora oggi in attività. La maggior parte delle scene del crimine non esistono più, sono state completamente modificate sia strade che edifici, ma noi abbiamo potuto gustarci un po’ dell’atmosfera del periodo più oscuro di Londra, condita da un sacco di storie e curiosità sulla città.

tour jack lo squartatore londra

Le strade di Londra ai tempi di Jack the Ripper dovevano assomigliare un po’ a questa. Solo che l’omino non avrebbe spippolato al cellulare.

Penso di essere stata fortunata, ce ne sono tantissimi di tour di Jack lo Squartatore a Londra, ma ho avuto la fortuna di farne uno veramente ben fatto, approfondito e piacevole.

tour jack lo squartatore londra

Il pub The Ten Bells di Londra

A proposito di Jack lo Squartatore… ecco alcuni libri e DVD che ti consiglio per approfondire l’argomento:

Può interessarti anche:


Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

2 commenti

  • Brava Claudia! Tu si che racconti bene 🙂
    Che figata *.* mi è venuta voglia di rifarlo!!

    • claudia garage

      anche tu l’hai raccontato bene! È stato divertente sia il tour, che poi leggere la stessa esperienza da due punti di vista diversi 😀 Grazie del commento e alla prossima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *