Un tour di Rotterdam a piedi con Archiguides

Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

tour di rotterdam architettura

Mi ero ripromessa di fare un tour di Rotterdam guidato e dedicato all’architettura appena fossi tornata in Olanda, e lo scorso novembre sono tornata proprio a Rotterdam, e ho colto l’occasione. Ero stata a Rotterdam tre anni fa, in questo breve arco di tempo è cambiata tanto, ci sono nuovi edifici da scoprire e nuovi quartieri sorti sulle macerie di vecchie zone portuali. Così ho fatto un tour a piedi di tre ore con Archiguides, probabilmente i più affidabili in questo campo: le loro guide sono architetti, e la mia guida Philip era giovane, preparata e molto simpatica. Sono stata fortunata: era una bella giornata, con tanto sole e niente vento, il giorno dopo invece c’era un tempo da lupi.

tour di rotterdam architettura

Il mio tour di Rotterdam è cominciato proprio di fronte al mio hotel, il CitizenM (che mi è piaciuto un sacco!), che si trova proprio di fronte alla stazione di Blaak. Qui tre anni fa era tutto diverso: mi ricordo la strana statua con l’obelisco e gli animali seduti in poltrona tutta circondata da un enorme cantiere, e le case-cubo sullo sfondo. Oggi qui si apre una grande piazza dominata dal Markthal, il nuovo mercato coperto di Rotterdam progettato dagli MVRDV e inaugurato a ottobre 2014, appena un mese prima del mio viaggio.

tour di rotterdam architettura

A poche centinaia di metri c’è la Grotekerkplein, la piazza dove sorge la Laurenskerk, la chiesa tardo-gotica che è l’unico edificio rimasto del vecchio centro storico di Rotterdam. Anche se è stata gravemente danneggiata nella Seconda Guerra Mondiale la chiesa è stata fedelmente restaurata, e oggi sembra lei quella fuori posto tra tanti grattacieli e edifici contemporanei. Proprio di fronte alla chiesa la statua di Erasmo da Rotterdam, il cittadino più illustre che nacque a pochi metri da questa piazza.

tour di rotterdam architettura

Un altro pezzettino di storia di Rotterdam si incontra sul Wilhelminapier, il molo che si sporge dal quartiere di Kop van Zuid. Questa zona della città è stata completamente rinnovata pochi anni fa, ma conserva ancora alcuni edifici storici dei primi del Novecento, quando questa parte del porto di Rotterdam era il punto di partenza per le migliaia di persone che ogni anno lasciavano l’Europa per emigrare in America, Australia o altri paesi lontani. Sto parlando del vecchio edificio della Holland America Line, con le sue sale arrivi e partenze restaurate e considerate patrimonio industriale, e dello storico Hotel New York, in stile liberty, che accoglieva i passeggeri più eleganti. Oggi l’Hotel New York è stato restaurato ma conserva la stessa atmosfera del passato, ed ospita un ristorante raffinato.

tour di rotterdam architettura

L’Erasmusbrug, il Cigno

Il tour di Rotterdam prosegue alla scoperta di altre architetture contemporanee realizzate negli ultimi anni: l’Erasmusbrug, il ponte soprannominato “il cigno”, è stato costruito meno di 20 anni fa, ma è già un classico della città, così come il Toren op Zuid, l’edificio per uffici progettato da Renzo Piano nel 2000. l’edificio di Piano è inclinato con la stessa angolazione della Torre di Pisa, e la facciata viene illuminata da 900 pannelli led che formano immagini e messaggi.

rotterdam renzo piano

Toren op Zuid, Renzo Piano

Rem Koolhaas è probabilmente l’archistar olandese più famosa nel mondo e a Rotterdam ho incontrato due importanti edifici di questo architetto. Il primo è il nuovo municipio firmato da Rem Koolhaas e dal suo studio OMA, un grande complesso ricoperto di vetro che è uno degli edifici più sostenibili di tutta l’Olanda. Pare che gli abitanti di Rotterdam siano rimasti un po’ delusi dall’aspetto finale del municipio, che nei rendering del progetto sembrava molto più leggero e trasparente.

tour di rotterdam architettura

il nuovo municipio di Rem Koolhaas, quasi terminato

Il secondo è il De Rotterdam, chiamato “vertical city”, un’altra architettura di Rem Koolhaas piuttosto controversa. Completato nel 2013, è un complesso di 3 enormi torri collegate tra loro, che contengono una città dentro la città: alloggi, uffici, ristoranti, negozi, palestre e un hotel a 4 stelle. Alcuni lo trovano orrendo e pesante, la mia guida ne apprezzava il delicato movimento che lo alleggerisce.

tour di rotterdam architettura

Vertical City, Rem Koolhaas

Vi segnalo anche il Luchtsingel, la bella passerella pedonale che connette Hofplein alla zona nord di Rotterdam bypassando una delle arterie più grandi e trafficate della città. Il collegamento è stato finanziato dagli stessi cittadini con il sistema del crowdfounding, raccogliendo il denaro necessario online. I nomi di tutti quelli che hanno fatto una donazione sono impressi sulle assi di legno della passerella, che presto verrà estesa per collegare altre zone della città.

tour di rotterdam architettura

Luchtsingel, un passaggio pedonale finanziato dai cittadini con il crowdfounding

Il mio tour di Rotterdam con Archiguides è stato lungo ed ha toccato molti altre architetture significative della città, ma non vi racconto tutto altrimenti vi fate il giro da soli! Invece vi consiglio di fare un tour con loro, a piedi o in bicicletta, per fare una conoscenza veramente approfondita di questa città che è da sempre in continuo rinnovamento.

Per informazioni:

Archiguides – info@rotterdam-archiguides.nl – Tel: (+31) 010 433 22 31

 


Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Può interessarti anche:

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *