Rimini e il mare d’autunno. 5 cose da fare ad ottobre

Condividi il viaggio!
  • 33
  • 4
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  

rimini in autunno

Sono stata a Rimini a metà ottobre, per partecipare al TBDI 2014, un evento per travel blogger legato al TTG, la più importante fiera turistica italiana. Non vi racconterò però di una fiera di settore, ma di quello che sono riuscita a fare e a vedere a Rimini durante i ritagli di tempo di un caldo e soleggiato fine settimana d’autunno.

rimini in autunno

La Romagna mi è sempre piaciuta tanto, ma non riesco mai a godermela quanto vorrei, sempre di passaggio o con mille impegni da gestire. Anche questa volta è stato così, mi sono potuta godere Rimini e il mare d’autunno meno di quanto avrei voluto, ma almeno qualche ora di svago me la sono concessa.

Ecco 5 cose che mi hanno fatto tornare tanta voglia di Romagna!

 

5 cose da fare a Rimini in autunno

  1. Un giro sulla ruota panoramica – Posta a pochi metri dalla spiaggia, all’estremità del porto, la grande ruota panoramica di Rimini torna ogni anno ed è ormai diventata un simbolo della città. Io non ho molto feeling con le ruote panoramiche, mi fanno decisamente paura. Paura irrazionale, proprio. Ma mi sono lasciata comunque convincere da Greta a salirci, e nonostante la paura ne è valsa la pena. La vista è splendida, e mi sono sentita anche molto coraggiosa perché anche se ero terrorizzata sono riuscita a godermi lo spettacolo. La ruota panoramica di Rimini in autunno è ancora in attività, con il vantaggio che ormai non c’è nessuna fila per salire.
    rimini in autunno

    la faccia di chi non è persuasa dalla ruota panoramica

    rimini in autunno

  2. Mangiare una piadina – la piadina a Rimini si può mangiare in ogni periodo dell’anno, ma mangiarsela in riva al mare, senza ressa e senza confusione è molto meglio. Io e Greta ce ne siamo mangiata una in uno dei chioschi lungo la spiaggia di Rimini, come incentivo per convincermi a salire sulla dannata ruota panoramica.rimini in autunno
  3. Passeggiare sulla spiaggia – in autunno gli stabilimenti balneari sono ormai chiusi e hanno tolto sdraio e ombrelloni dalla spiaggia. Se avete come me la fortuna di tre giorni baciati dal sole e dal caldo, ottobre è il mese perfetto per fare delle lunghe passeggiate sulla spiaggia deserta e tranquilla. Nessun ombrellone, poche persone, zero caos estivo.rimini in autunno
  4. Un aperitivo di fronte al porto – in quanto eroina della ruota panoramica che combatte le sue paure, dopo l’epica impresa mi sono ampiamente meritata un aperitivo. Birra artigianale e qualche patatina di fronte al porto, al tramonto, oziosamente seduta ad un tavolino ad osservare l’attività di pescatori e ciclisti (onnipresenti in Romagna e di ogni età), annusando l’odore di porto che mi piace tanto e che mi fa sentire a casa.rimini in autunnorimini in autunnorimini in autunno
  5. Una serata nel centro storico di Rimini – l’evento clou per i blogger del TBDI si è svolto nella splendida cornice della Corte degli Agostiniani, con un’apericena a base di pesce, vino e birre artigianali. Ed è stata anche l’occasione per fare una passeggiata per il centro storico di Rimini in un’occasione speciale, ovvero Centro DiVino, una festa organizzata dal Comune per celebrare il nuovo volto del centro cittadino. Una festa con luci, musica, spettacoli, negozi aperti e tanto vino prodotto dalle aziende locali.rimini in autunno
    rimini in autunno

    l’indispensabile accessorio reggi-bicchiere durante Centro DiVino

Mi è spiaciuto molto non aver avuto il tempo per visitare alcuni dei luoghi che mi interessavano, come il Tempio Malatestiano. Dovrò tornare presto per scoprire il lato storico e culturale della città, e visto che l’estate al mare non fa per me, credo che sarà di nuovo Rimini in autunno.

Dove dormire a Rimini

Io e Greta abbiamo alloggiato al Residence Villa Azzurra, a Rimini Rivazzurra, e ve lo consiglio per un sacco di motivi. È un residence che fa parte del consorzio degli Alberghi Tipici Riminesi, e qui ho trovato l’ospitalità romagnola di persone molto accoglienti e disponibili, che amano e conoscono il proprio territorio e che vogliono farlo scoprire ai propri ospiti. Si trova a due minuti a piedi dal mare, in una zona tranquilla e ben servita dai mezzi pubblici, anche di notte.

Il nostro appartamento era ampio, funzionale e pulito, e soprattutto aveva un grande balcone con vista, che è stato sicuramente l’elemento più apprezzato!

residence villa azzurra rimini

Residence Villa Azzurra, Rimini

residence villa azzurra rimini

mi piacciono tanto gli hotel con una bella libreria a disposizione degli ospiti 🙂

Può interessarti anche:


Condividi il viaggio!
  • 33
  • 4
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *