cimitero di Var Frelsers, Oslo

Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

oslo cimitero var frelsers

I cimiteri non sono soltanto luoghi di sepoltura. Spesso sono luoghi ricchi di arte e di storia, molte volte sono splendidi giardini fatti di verde e di pietra, dove è un piacere passeggiare e rilassarsi, e non sono necessariamente lugubri. I cimiteri più belli che ho visto sono sicuramente quelli dei paesi del Nord Europa, e il cimitero di Var Frelsers a Oslo non fa eccezione: è bellissimo, ampio e arioso, ed è pieno di tombe di norvegesi famosi che sono stati sepolti qui.

oslo cimitero var frelsers

In estate i suoi prati diventano di quel verde brillante che caratterizza la Norvegia nei mesi caldi e che non smette mai di sorprendermi. In inverno, quando il cimitero si ricopre di neve soffice assume un aspetto romantico e decadente, e diventa un luogo ancora più fiabesco. Il Var Frelsers Gravlund viene quotidianamente utilizzato dagli abitanti di Oslo come parco pubblico per passeggiare e fare jogging sulle sue morbide colline, e la convivenza tra vivi e morti qui sembra spontanea e perfettamente naturale.

oslo cimitero var frelsers

Agli ingressi del cimitero ci sono dei pannelli che indicano la mappa dei percorsi e che segnalano ai visitatori dove si trovano le tombe più celebri: le più visitate sono sicuramente quelle degli unici due norvegesi sepolti qui che sono abbastanza famosi da essere conosciuti anche in Italia, ovvero il drammaturgo Enrik Ibsen ed il pittore Edvard Munch.
oslo cimitero var frelsers

Il cimitero di Var Frelsers Gravlund si trova nel quartiere di St. Hanshaugen, a pochi minuti a piedi dal centro. L’ingresso è libero e gratuito, approfittatene per visitarlo se siete in viaggio a Oslo, perché ne vale davvero la pena. Naturalmente Var Freslers è una tappa irrinunciabile per gli appassionati che vogliono fare un tour tematico di Oslo dedicato a Edvard Munch, insieme alla Nasjonalgalleriet (dove è conservata una copia de L’Urlo) e al Museo Munch. Se siete incuriositi date un’occhiata all’articolo che ho scritto per visitare Oslo alla scoperta di Munch.

oslo cimitero var frelsers

oslo cimitero var frelsers


Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Può interessarti anche:

4 commenti

  • Ciao Claudia, quest’articolo mi è piaciuto molto perché anche a me piacciono i cimiteri. Che detto così mi fa sembrare una ragazzina scema fan di True Blood :D, cosa in parte anche vera, ma sarà perché ho un debole per l’antropologia, trovo che si impari molto sulla cultura di un popolo dal suo culto dei morti. Se passo da Oslo, ci vado sicuramente!

  • claudia garage
    claudia garage

    ciao Freya, grazie per i complimenti! Il cimitero di Var Freslers è veramente bello, merita la visita. Ho in mente un post dedicato proprio al turismo cimiteriale, stay tuned! 😉

  • Un post insolito, ma che mi ha fatto conoscere una meta che sicuramente includerei in un eventuale viaggio in Norvegia. Tanto per far compagnia…anche io credo, come te, che i cimiteri siano luoghi d’arte. Brava Claudia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *