Mangiare Slow Food a Livorno: In Vernice

Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Qualche sera fa sono stata a mangiare In Vernice, un ristorante di Livorno che non conoscevo, l’ha scelto mia mamma che c’era già stata e voleva ritornarci.

In Vernice è caratterizzato da una grande attenzione alle materie prime, scegliendo ingredienti di stagione e privilegiando prodotti a marchio Slow Food provenienti dalla Toscana come la Mortadella di Prato. Il menu cambia spesso in base alla stagione, ed è sia di mare che di terra, ed i piatti che contengono prodotti Slow Food sono segnalati da un’icona sul menu.
L’ambiente è accogliente e informale, al piano terra c’è un bar per un aperitivo, mentre i tavoli sono al piano di sopra, il servizio è stato gentile e piacevole ma non troppo veloce.
Come stuzzichino di benvenuto ci sono stati offerti dei mini 5 e 5 ovvero piccole focaccine ripiene di torta di ceci, poi dal menu abbiamo scelto piatti di terra e li abbiamo accompagnati con una bottiglia di Chianti Classico.
in vernice livorno

mini 5 e 5

Io ho scelto un primo, gli gnudi di ricotta e spinaci in salsa di formaggi e tartufo, ed erano molto buoni, la salsa era delicata e cremosa. Mia mamma ha preso invece un tortino di melanzane e ricotta di bufala, che non ho assaggiato ma a suo dire era squisito.
Per secondo ho ordinato il coniglio disossato in pasta fillo con taleggio e salsa tartufata, il piatto più buono di tutta la cena. La pasta fillo degli involtini era leggera e croccante, il ripieno gustosissimo, adoro il coniglio.
in vernice livorno

involtini di coniglio

Infine per dolce ho preso un sorbetto alla mela innaffiato con il Calvados, un abbinamento molto interessante tra la freschezza del sorbetto e la sensazione di calore data dal liquore.
Ho mangiato molto bene e sono rimasta piacevolmente soddisfatta dalla cena, era tutto molto buono e ho apprezzato molto la scelta di valorizzare presidi Slow Food e ingredienti locali. Tornerò per rimangiare i buonissimi involtini di coniglio e per assaggiare piatti diversi in un’altra stagione.
in vernice livorno

sorbetto alla mela verde con il Calvados

Può interessarti anche:


Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *