Basilica di San Clemente, Roma

Condividi il viaggio!
  •  
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

basilica san clemente roma

San Clemente Roma

Prima di andare a Roma ho chiesto ad un’amica, guida turistica della capitale, che cosa mi consigliasse di vedere conoscendo i miei gusti, e lei non ha avuto dubbi: la basilica di San Clemente. Quindi devo proprio ringraziare Sandra, perché la visita a San Clemente mi è piaciuta tantissimo, e probabilmente da sola non avrei potuto individuarla in mezzo alle centinaia di attrattive di Roma più conosciute dai turisti.
San Clemente è sorprendente, visitare questa basilica significa compiere una discesa nel suolo e nel tempo, e scoprire un luogo ricco di arte, fascino e testimonianze di un passato che qui non sembra poi troppo lontano.
Quella che emerge dal suolo, e che sembra una normale basilica romana, è solo l’ultima delle facce di San Clemente, una chiesa romanica con pesanti interventi barocchi, ma che ancora conserva lo splendido abside decorato a mosaico bizantino e i pavimenti cosmateschi.
basilica san clemente roma
La vera sorpresa però è nel cuore della basilica: pagando un biglietto di 5 euro si scende nel cuore sotterraneo di San Clemente e si accede alla basilica inferiore del III secolo d.C., sulla quale fu costruita poi la nuova chiesa. Ma c’è dell’altro: un mitreo per la precisione, un luogo di culto ancora più antico che testimonia la presenza di una religione misterica venuta dall’oriente che si diffuse fino a Roma.
La San Clemente paleocristiana e romana si svela sotto terra attraverso cunicoli e stanze, e si racconta attraverso le sue sculture, gli affreschi e le scritte sui muri, che testimoniano l’uso di questo luogo di culto attraverso i secoli, dall’epoca di Costantino fino al medioevo.
È difficile raccontare con le parole l’esperienza della visita ai sotterranei di San Clemente, e non ci provo neanche troppo, perché è un’esperienza speciale e molto intensa, e non è necessario essere esperti d’arte o persone religiose per apprezzare la bellezza di questo posto e sentire quanto questa discesa sia un’esperienza emozionante.
Andateci, e se ci andate (o se ci siete già stati) poi fatemi sapere!
La basilica di San Clemente si trova in via San Giovanni in Laterano (vicino al Colosseo e alla Domus Aurea) e gli scavi sono visitabili tutti i giorni dalle 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 18. Nei sotterranei è proibito fare foto, non fate i furbi perché si rovinano gli affreschi.
basilica san clemente roma

corte della basilica di San Clemente Roma

Può interessarti anche:


Condividi il viaggio!
  •  
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *