Grikò Country Hotel, Sternatìa

Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

grikò country hotel
L’ultimo giorno in Salento l’ho trascorso a Sternatìa – vi ho già raccontato quanto sia rimasta affascinata da questo borgo della Grecìa Salentina, dal suo frantoio ipogeo e dai suoi vicoli intimi e segreti – e l’ultima notte l’ho passata al Grikò Country Hotel, che si trova a pochi chilometri dal paese, immerso nella campagna tranquilla dominata da muretti a secco e olivi secolari, la classica cartolina della Puglia che non smette mai di affascinare il visitatore.
All’arrivo eravamo molto di fretta, ma questo non ci ha impedito di assaggiare un po’ dell’ospitalità dell’hotel con il delizioso aperitivo di benvenuto a base di Negramaro, pasticciotti e altri dolcetti salentini (in questa occasione è nato un nuovo amore che merita di essere approfondito, quello per il pasticciotto leccese, ve ne ho parlato meglio nel post dedicato a cosa mangiare in Salento).
grikò country hotel
L’hotel ha uno stile semplice, rustico e accogliente, ha colori chiari e legni caldi, tanti richiami alla tradizione pugliese senza rinunciare comodità e modernità.
La mia camera era luminosa, funzionale e spaziosa, il bagno soprattutto mi è piaciuto tanto, era grande e elegante e sembrava pronto a coccolare gli ospiti… Purtroppo non ho avuto molto tempo per godermi le comodità del mega-bagno, ma ho potuto ampiamente apprezzare la comodità del letto perché ero distrutta e ho dormito come un bambino 🙂
grikò country hotel
L’hotel ha anche un ristorante (che purtroppo non ho provato) con bar dove viene servita anche la colazione. Io e un altra persona avevamo l’aereo molto presto e dovevamo partire alle 5 del mattino, e il personale dell’hotel si è fatto trovare pronto per servirci una colazione veloce nonostante chiaramente non fosse ancora pronta per tutti gli ospiti.
A ulteriore dimostrazione della gentilezza e disponibilità del personale, il proprietario dell’hotel mi ha lasciato usare la sua stampante dell’ufficio all’una e mezzo di notte per stampare il mio check in online (viva l’ultimo minuto), dopo che ci aveva aspettati fino a quell’ora.
grikò country hotel

solo una parte del bagno, non c’entrava tutto in foto!

Sono stata benissimo all’Hotel Grikò, mi spiace soltanto di averci trascorso troppo poco tempo perché è un piccolo angolo di paradiso in una zona della Puglia che ha saputo stregarmi in tre giorni, e mi sono bastati pochi minuti per apprezzarne l’ospitalità. Ma spero di tornare molto presto in questo angolo di Salento.

Può interessarti anche:


Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *