Serpentine Pavillion 2013 di Sou Fujimoto, Londra

Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

serpentine pavillion londra
Immerso nel prato verde e circondato dai grandi alberi dei Kensington Gardens, il Serpentine Pavilion di quest’anno sembra una nuvola bianca, leggera e trasparente, che si fonde con il paesaggio e si lascia attraversare dallo sguardo. E invece è fatto da una griglia di barre di acciaio bianchissime e sottili che si intrecciano formando geometrie, superfici e volumi di diverse densità, annullando il dentro e il fuori e diventando un elemento organico quasi naturale del parco.
 serpentine pavillion londra
La Serpentine Gallery di Londra dal 2000 affida ad un promettente architetto straniero la costruzione di un padiglione estivo nel prato di fronte alla galleria, che si trova nel mezzo dei Kensington Gardens, una parte del grande polmone verde cittadino costituito da Hyde Park. Quest’anno, il 2013, è stato il turno di Sou Fujimoto, architetto giapponese che ha creato questo oggetto semplice e meraviglioso che costituisce il punto di incontro tra geometria, paesaggio e architettura, e che come tutti i padiglioni della Serpentine Gallery in autunno verrà smantellato e sostituito da una nuova struttura effimera l’anno prossimo (il padiglione di Sou Fujimoto rimarrà al suo posto fino al 20 ottobre 2013, poi verrà smontato e rimosso).
serpentine pavillion londra
Sono andata a vedere il padiglione di Fujimoto a fine giugno, durante la mia breve visita a Londra, la parte di Hyde Park dove si trova è molto vicina al Natural history Museum e al Victoria and Albert Museum e alla fine una bella passeggiata nel verde si è rivelata la conclusione perfetta di un tour de force culturale.
Il Serpentine Pavillion di Sou Fujimoto è davvero spettacolare nella sua leggerezza e semplicità, invita lo spettatore ad assere curioso, a girarci intorno, guardarci attraverso e a salirci sopra. Si può salire e mettersi a sedere sulle gradinate trasparenti e quasi invisibili di vetri sospesi tra le barre, leggere un libro, incontrare amici o bere un tè di Fortnum & Mason con dei biscottini, serviti dal piccolo caffè che si trova nel cuore della struttura.
Avrei visitato molto volentieri anche la Serpentine Gallery (è una galleria di arte moderna e contemporanea con mostre temporanee ad ingresso gratuito) ma purtroppo era chiusa per allestimenti, mi sono accontentata del padiglione e di una bella passeggiata nel parco tra gli scoiattolini.
serpentine pavillion londra
 

Può interessarti anche:


Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *