Al Norsk Folkemuseum, tra storia e tradizioni norvegesi

Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

norsk folkemuseum
Il Norks Folkemuseum, ovvero il museo della storia culturale e delle tradizioni della Norvegia, è il più antico museo a cielo aperto del mondo, fondato nel 1894 e completato negli anni successivi, ed il più grande della Norvegia.
Collocato in mezzo al verde e alla tranquillità della penisola di Bygdøy, alla periferia di Oslo, il Norsk Folkmuseum è costituito da circa 150 edifici provenienti da tutte le regioni della Norvegia e risalenti a diverse epoche, che sono stati smontati e portati via dai luoghi originari per essere ricostruiti ad Oslo ed esposti al pubblico per illustrare la storia delle tradizioni norvegesi.
norsk folkemuseum
Si passeggia tra i sentieri immersi nel verde incontrando edifici a graticcio, case e magazzini costruiti con grossi tronchi di legno e rialzati dal suolo, abitazioni con il tetto ricoperto d’erba, capanne stagionali e fattorie tradizionali, ed è come fare un viaggio nel tempo e nello spazio, attraverso i secoli e le varie regioni norvegesi. Alcuni edifici sono aperti, ed è stato davvero interessante vedere gli interni e immaginare la vita domestica oltre il circolo polare artico; ho apprezzato meno gli orribili manichini di cera che spaventerebbero qualsiasi bambino.
museo oslo folklore

spettacolo di musica tradizionale

Nell’edificio principale, nella grande piazza di ingresso al museo, sono ospitate alcune esposizioni dedicate alle tradizioni del popolo Sami (visto che nel museo all’aperto vero e proprio hanno concesso ai Sami pochissimo spazio, solo una tenda, una capanna ed un piccolo deposito rialzato) e l’immancabile negozio di souvenir e bookshop dai prezzi astronomici.
museo oslo folklore

la piazza all’ingresso del Norks Folkesmueum

La mattina e nel primo pomeriggio il Norsk Folkemuseum è animato da tante attività, dimostrazioni e piccoli spettacoli di musica e danze tradizionali, incontri con gli animali della fattoria, visite guidate e workshop per i ragazzi. Dopo le quattro però non c’è più niente di tutto questo, quindi consiglio di andare abbastanza presto e consultare il programma degli eventi. Calcolate che la visita dura almeno due o tre ore a seconda di quanto vi dilungate.

norsk folkemuseum

Un bel museo, sicuramente diverso dal solito e molto piacevole da visitare godendosi la passeggiata (e sperando di essere aiutati dal bel tempo). La sensazione di trovarsi immersi in qualcosa di artificioso tipo Disneyland del passato rimane sempre un po’ nell’aria, ma bisogna considerare anche il fatto che per la maggior parte degli edifici tradizionali ricostruiti al Norsk Folkemuseum l’alternativa sarebbe stata l’abbandono totale, e di conseguenza la perdita di un patrimonio prezioso di cultura e tradizioni.
Se cerchi informazioni per un viaggio nella capitale norvegese leggi anche il mio articolo dedicato al museo Kon-Tiki e la mia esperienza a Oslo in inverno.
norsk folkemuseum

le uniche due ricostruzioni di abitazioni Sami: una capanna e una tenda

Norsk Folkemuseum
Museumsveien10, Oslo
+47 22 12 37 00

norsk folkemuseum
oslo-museo-folklore-tradizioni-norvegesi

Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Può interessarti anche:

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *