una passeggiata sull’oceano a Gijon

Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 4
  •  
  •  
  •  

oceano gijon asturie
Quando siamo arrivati a Gijon la prima cosa che abbiamo visto e che ci ha colpito molto è stato il paseo maritimo. Al nostro arrivo splendeva il sole (una delle rarissime volte che l’abbiamo visto…) ma tirava un vento fortissimo, e le onde dell’oceano schizzavano sulla strada.
Questo era solo un assaggio di quello che ci aspettava: una città piovosa e ventosa, di fronte all’oceano ruggente, in pieno novembre.
oceano gijon asturie
Camminare sul paeso maritimo di fronte all’oceano di Gijon era il mio piccolo piacere quotidiano, ci sono passata spesso in momenti diversi della giornata, e sono stata anche fortunata, perché la maggior parte del tempo era chiuso a causa delle forti mareggiate, ma sono riuscita a fare una passeggiata sul lungomare (senza bufera!) costeggiando la lunghissima playa di San Lorenzo, meta di surfisti anche in pieno novembre; l’ho percorsa tutta dall’inizio alla fine, al tramonto, ed è molto suggestiva.
oceano gijon asturie
Ho cominciato dall’estremità orientale, avvicinandomi gradualmente al quartiere storico di Cimadevilla, incontrando una grande piazza sull’oceano dove ragazzi facevano skate di fronte al mare e curvando dolcemente seguendo la linea della spiaggia. La spiaggia ogni volta è diversa, quando c’è la bassa marea è ampia, ma quando la marea avanza diventa una strisciolina e in alcuni punti sparisce, lasciando che le onde lambiscano il parapetto.
La passeggiata pedonale è abbellita da bei giardini semplici e contemporanei, orlati da filari di palme e lampioni moderni e dalla luce calda.
oceano gijon asturie
Avanzando si avvicinano le luci del di Cimadevilla, una vista davvero suggestiva e affascinante: un antico borgo marinaro arroccato su un promontorio che si protende nell’oceano, e costituito da un labirinto di stradine, case in pietra, edifici tipici asturiani, tracce evidenti delle fortificazioni murarie e che si conclude nello stradinario parco del Cerro di Santa Catalina, con il celebre Elogio al Horizonte.
Ai piedi di Cimadevilla si incontra la maestosa chiesa di San Pedro, illuminata ad arte per esaltare il suo profilo semplice e netto e la particolare facciata porticata e con un grande arco centrale.
oceano gijon asturie
Se capitate a Gijon non perdetevi una passeggiata lungo l’oceano, magari scegliete una stagione più propizia per le passeggiate, e magari per un tuffo alla spiaggia di San Lorenzo 🙂
Se cercate altre informazioni su questa città di mare vi consiglio di leggere anche l’articolo dedicato alle 5 cose da non perdere a Gijon.

Può interessarti anche:


Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 4
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *