quartiere storico di Cimadevilla, Gijon

Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 4
  •  
  •  
  •  

cimadevilla gijon

Cimadevilla è il quartiere storico di Gijon, il cuore antico della città, pieno di fascino e di angolini caratteristici, probabilmente la parte più suggestiva della città, e nella top 5 delle cose da visitare a Gijon.
Si trova in una posizione molto particolare, sul Cerro di Santa Catalina, un promontorio che si spinge nell’oceano, per metà occupato dal parco pubblico con il celebre Elogio del Horizonte.

cimadevilla gijon

Il vecchio borgo è un piccolo, intricato dedalo di stradine, vicoli, piazzette e scalinate, che salgono e scendono il pendio del promontorio.
Io sono arrivata armata di mappa cittadina e mi sembrava piuttosto semplice orientarmi, invece non è così facile come sembra. Ci vuole poco a perdersi per le stradine, con le casette addossate che nascondono i punti di riferimento visivi. Credi di essere arrivato alla piazza principale, e invece sei entrato in un vicolo cieco.

cimadevilla gijon

 

Questa conformazione labirintica non fa che aggiungere fascino a Cimadevilla, insieme alle belle casette di pietra o intonacate con colori vivaci, con le linee nette e semplici ed i contrasti tipici dell’architettura asturiana.

In origine Gijon era un borgo marinaro fortificato, e le tracce del passato sono leggibili negli edifici e nelle piazzette di Cimadevilla. La zona era abitata fin dai tempi dei romani, infatti sono ancora presenti siti archeologici come le antiche terme e le vestigia delle imponenti fortificazioni romane.
Io ho cominciato la mia passeggiata partendo dalla maestosa chiesa di San Pedro, che si trova in fondo al lungomare, all’ingresso del barrio, proprio di fronte all’oceano e alla grande spiaggia di San Lorenzo. Da lì poi ho cominciato a risalire i vicoli di Cimadevilla, senza fare troppo caso a dove andavo, lasciandomi perdere per i meandri del labirinto e assaporandone l’atmosfera, raggiungendo alla fine l’elegante Plaza Mayor.

cimadevilla gijon spagna

L’atmosfera è particolare, io ci sono stata nel tardo pomeriggio, era già buio, e le luci della sera erano calde e avvolgenti. Un’atmosfera tranquilla, ma con una implicita promessa di sorprese.
La sera infatti Cimadevilla si anima di vita notturna: locali, bar, ristorantini, sidrerie. Le strade sono affollate di gente festosa, non c’è pioggia (costante a Gijon) o freddo che tengano, gli spagnoli sanno come divertirsi!

Può interessarti anche:


Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 4
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *