Castello di Praga: consigli pratici per la visita

Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

castello di praga visitare

Il Castello di Praga. Non saprei nemmeno da dove cominciare a raccontarlo! Ci sono talmente tante cose da vedere e da fare che qualche dritta può essere utile per ottimizzare il tempo e non perdersi tutto il meglio del Castello, dalla Cattedrale di San Vito al Vicolo d’Oro. Ecco qualche consiglio pratico per la visita:

  • Innanzitutto programmate di passarci una giornata intera se volete vedere tutto (e neanche con troppa calma), e di arrivare la mattina molto presto, perché specialmente d’estate è affollato all’inverosimile.
  • Ai praghesi piacciono molto i biglietti cumulativi: anche per il Castello di Praga ci sono diverse soluzioni, dal biglietto minimo a quello completo che permette l’accesso a tutti i luoghi. Io ho fatto quello completo e vi consiglio di fare altrettanto, il prezzo non è alto e ci sono sconti per diverse categorie (lo sconto studenti è quasi del 50%).
  • Alla biglietteria vi proporranno di comprare un pass che permette di scattare le fotografie: non lo comprate! Le fotografie le potete scattare lo stesso (tranne nella Pinacoteca Nazionale dove sono proibite) e nessuno chiede mai questo fantomatico pass fotografico.

castello di praga visitare

  • Appena arrivati, la mattina presto, visitate subito la Cattedrale di San Vito, perché la coda di persone cresce a vista d’occhio e nelle ore centrali diventa davvero lunga ed è scoraggiante. Anche l’interno della Cattedrale è affollatissimo, e si rischia di visitarla come salmoni trascinato dalla corrente.
  • Il museo della Storia del Castello di Praga è molto interessante ma calcolate che è anche molto vasto, ed è una delle visite che prendono più tempo (però ne vale la pena!). Il museo è ospitato nell’antico convento di San Giorgio.
  • La vicina chiesa di San Giorgio è visitabile, e nonostante l’esterno barocco, all’interno si rivela una piccola perla romanica da non perdere.
  • La torre delle Polveri invece si visita in pochi minuti, all’interno c’è una piccola esposizione di uniformi e cimeli delle guardie del castello, e personalmente l’ho trovata poco interessante, quindi se avete i minuti contati saltate la torre senza troppi rimpianti.

castello di praga visitare

  • Attenzione alle uscite delle varie attrazioni e ai ripensamenti: all’ingresso il biglietto viene bucato, e una volta oltrepassata l’uscita non si può più rientrare. Io ho avuto un ripensamento, e ho anche provato a sgattaiolare dentro entrando dall’uscita del Palazzo Reale, ma non ha funzionato, le guardie sono piuttosto sveglie.
  • Lasciate come ultime visite il Vicolo d’Oro e la Torre Dalibor: sono collocati all’uscita del Castello di Praga e l’uscita è a imbuto, se uscite dal Vicolo d’Oro poi non potete tornare indietro, e chi è fuori è fuori e chi è dentro è dentro.

castello di praga visitare

Può interessarti anche:


Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *