Rheinfels, rovine di un castello sul Reno

Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

rheinfels castello germania
Quello di Rheinfels è probabilmente il castello sul Reno più grosso e imponente, anche se è ormai ridotto allo stato di rovina. Il castello-fortezza si trova a Sankt-Goar, un paesino molto caratteristico della Baviera, incastrato a cavallo sulle rive del Reno e circondato da colline verdi. Sulla riva opposta del castello di Rheinfels c’è la famosa rupe di Lorelei, uno sperone roccioso a picco sul fiume legato alla leggenda di una sfortunata fanciulla di nome Lorelei. Sia la fortezza che la rupe sono due tappe imperdibili di un viaggio lungo il Reno alla scoperta di castelli, borghi e paesaggi romantici.
rheinfels castello germania
Il castello di Rheinfels è stato costruito intorno al XIII secolo, quando oltre che per la difesa, veniva usato anche come dogana per il pagamento dei dazi fluviali. Nei secoli successivi è stato ampliato e trasformato in una vera propria fortezza. Pare che sia il più grande di tutti castelli della valle del Reno, ma in antichità copriva una superficie quattro volte quella attuale.
Oggi il castello è ormai una enorme rovina: nei secoli ha subito decine di assalti e la rivoluzione francese gli ha dato il colpo di grazia. Rheinfels si vanta di aver resistito nei secoli a tutti gli attacchi tranne uno, quello di Napoleone.
rheinfels castello germania
La visita del castello è molto piacevole e può portare via anche qualche ora. Si segue il percorso di una cartina un po’ approssimativa ma sufficiente per orientarsi, si attraversano gli ambienti principali del castello, ormai quasi tutti invasi dall’erba e con le volte crollate. Ci sono tante torri e torrette, su alcune si può anche salire in cima con scale ripidissime, e c’è anche una gogna che non manca mai i un castello medievale che si rispetti. Il castello è pieno di passaggi nella roccia, cunicoli oscuri che sbucano in angoli inaspettati della fortezza, e percorsi non segnalati che portano a sorpresa da qualche parte. Il mio consiglio è quello di seguire la cartina per orientarsi inizialmente, e poi di mettere via la mappa e andare allo sbaraglio per cunicoli e passaggi miseteriosi, da qualche parte si sbuca sempre.
rheinfels castello germania
Vicino all’ingresso c’è un’enorme sala sotterranea, una volta era un magazzino, oggi viene utlizzata per spettacoli teatrali e ricostruzioni storiche.
La cosa più bella da fare però è inerpicarsi sui camminamenti lungo le mura, vincere la paura di cadere di sotto e spiaccicarsi miseramente al suolo, e ammirare il panorama stupendo che ci circonda, la valle del Reno con le sue colline verdi, il fiume che serpeggia tranquillo e i piccoli villaggi che si affacciano sulle rive.
rheinfels castello germania
Il castello di Rheinfels è visitabile soltanto in parte, perchè il resto della struttura oggi ospita un hotel lussoso con annesso centro benessere, che deve essere sicuramente molto romantico. Mi hanno detto che al castello si può arrivare anche con un trenino d’epoca molto carino, ma quando ci sono stata io il trenino era fermo, parcheggiato all’interno del fossato del castello. In luglio e agosto è affollatissimo, vi consiglio di andare la mattina presto appena apre, perché visitarlo completamente deserto come ho fatto io è tutta un’altra cosa!

Può interessarti anche:


Condividi il viaggio!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un commento

  • I numerosi castelli della Valle del medio Reno sono molto interessanti purtroppo la loro fama è tavolta oscurata dal più magico ma anche più falso castello di Neushwanstein. Questi della valle del Reno ne sono veramente tantissimi, io ne ho visti solo 4/5 ma conto di tornarci perchè oltre per i castelli il posto merita tanto. Grazie per queste foto, mi piacciono molto 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *